Visualizzazioni totali

venerdì 24 novembre 2017

Black friday in tutto e per tutto!


Si  è appena concluso il black friday, ovvero il venerdì dove per tradizione americana i prezzi dei negozi sono super scontati.
Nonostante questa corsa frenetica per accaparrarsi il meglio ed il meno caro piuttosto che il più inutile degli articoli, io, non mi sono smossa di un millimetro da casa.
Il mio venerdì nero è consistito in una giornata super intensa dietro ai miei figli.
Nessuno dei  due mi ha fatto sconti, nessun trattamento di favore nei miei confronti, niente di niente.


Anzi, anzi, anzi, se proprio devo essere onesta, più nero di questo il mio venerdì non poteva essere.
Stanca, distrutta a quest'ora, ancora combatto per far addormentare Antonio.
Nonostante tutto, stasera gli ho preparato la pizza con pomodoro e origano che ama tanto.
Junior in tutto questo già dorme, mentre io, che più black di così non posso essere, ho finito alle 22 di stasera di sistemare casa! 


Oggi è andato mio marito a fare scorte, e indovinate dove...a ikea!!!


Avevamo bisogno di nuove cassettiere nella stanza degli ospiti, ed ecco che dopo tantissime peripezie è riuscito  a caricare tutto nella nostra macchinetta!
Adoro la nuova collezione di piumini e copripiumini, ce  ne sono di svariate fantasie, con dei quadroni sulle tonalità pastello.
I tessuti in cotone poi, sembrano vellutati, semplicemente bellissimi!
I piumini matrimoniali con piume d'anatra sono molto più particolari di quelli in piuma d'oca.

Che peccato non poterci essere andata!
Il dovere di mamma è stato prioritario, soprattutto non  ho voluto coinvolgere i bambini in questo caos da shopping compulsivo.

Adesso tutti a  letto, vi auguro una buona notte.
Anna


mercoledì 22 novembre 2017

Sogno di una notte di mezzo autunno


Ecco finalmente conclusa una giornata parecchio pesante.
Oggi giornata no per mio figlio, intrattabile e  capriccioso, è crollato solo 5  minuti fa, ovvero poco prima della mezzanotte...
Sono molto stanca, ma non mi lascio abbattere da questi giorni no, piuttosto li combatto con tutte le mie forze affinché non capitino più.


Ho fatto tante cose, riesco a malapena a fermarmi qualche attimo, ma oggi pomeriggio, approfittando del fatto che ero a casa da sola con i piccoli, ho voluto fare una crostata di crema pasticcera che piace tanto a tutti.
La ricetta è quella solita che faccio nel bimby in pochissimo tempo, con  un risultato davvero sorprendente.


In questi giorni mi sono dedicata tanto a definire gli aggiusti finali che stanno dando forma alla nostra casa.
È arrivata finalmente la parete attrezzata, l'architetto ci ha consegnato le poltroncine finite, dando un aspetto completamente diverso al nostro salone.

Tra qualche settimana inizierò a dedicarmi agli addobbi natalizi e ai preparativi per la festa di compleanno di Junior.

Oggi pomeriggio è stato un piacere poter trascorrere un  po' di tempo con  la mia amica Lucia.
È venuta a trovarmi, abbiamo chiacchierato un po' riguardo la nostra solita routine e la nostra quotidianità.
Io e Lucia siamo amiche da poco, anche se ci conosciamo da sempre, con  un rapporto di antipatia che è durato per anni.
Nessuna delle due sa i veri motivi per cui ci odiavamo, fatto sta che con lei mi ritrovo in molti aspetti caratteriali identici ai miei.
Siamo mamme guerriere, e combattiamo per vedere realizzato lo stesso sogno futuro lavorativo.
Conto con orgoglio , sulle dita di una sola mano, le amiche vere, e lei è tra queste.

Questo sembra essere un periodo di stress che mette a dura prova la mia serenità.
Ma non mi lascio  abbattere da nulla, e quando tutto sembra difficile da fare, mi accorgo di avere dentro di me una grande forza che mi permette di non mollare mai.
Ieri sera ho visto mio figlio ballare con gusto,  e la commozione per quella scena, mi ha cancellato ogni ombra dal cuore.

È ormai notte fonda, sono a letto, ho sonno, ma credo che farò una capatina in cucina per godermi una tisana nel silenzio della notte.
Accendero' una yankee candle  che ieri mi  ha regalato Arturo, guarderò rilassata la piccola fiammella che scioglierà la tartina, mi inebriero' della dolce fragranza che emana.
Amo accendere le yankee candle quando sono a casa , mi piacciono tantissimo le varie fragranze della linea tart.
Ho acquistato anche la tartina natalizia che accendero' in occasione del periodo  di Natale.
In casa ormai accendiamo ogni sera i termosifoni, l'inverno sta per entrare nel vivo, mancano solo poche settimane al Natale...
Spero passi presto questo periodo di commissioni e impegni di vario genere, mi trovo in piena disorganizzazione domestica e non mi ripristino più!
Non si finisce mai di sistemare, poi con i bambini piccoli è quasi impossibile.

È passata da mezz'ora la mezzanotte, vi.auguro dolci sogni.
Anna

mercoledì 15 novembre 2017

Una settimana impegnativa


Buonasera amici lettori, finalmente, dopo una lunga e impegnativa settimana ritorno qui, nel mio angolino relax per scrivere poche righe, aggiornarvi, raccontarvi, semplicemente  chiacchierare.

Il nostro viaggio a Bologna di cui vi avevo tanto parlato, è stato breve, ma ciò nonostante abbiamo portato a termine il fine per il quale eravamo partiti.
Ritorneremo a Maggio.
Antonio in nostra assenza è stato bene, coccolato e viziato dai nonni, dagli zii, e  non ha sofferto molto la mia mancanza.
Era questo il mio pensiero più grande, ma, fortunatamente, non è accaduto nulla di preoccupante.


Al ritorno da Bologna, ci siamo dedicati completamente alle cose da fare in casa, tantissime ancora da completare!
Sono giorni frenetici, impegnativi, a volte quasi snervanti.
Oggi  è stata una di quelle giornate dove sedersi è impossibile, e soltanto adesso qui, nel mio lettone, riesco a rilassarmi un po'.
Oggi tecnico tv per montare  il televisore in cucina e nelle camere, poi stasera sopralluogo del tappezziere per prendere le misure degli infissi, domattina arriva il falegname a montare  la parete in salotto, poi martedì finalmente l'architetto d'interni ci consegnerà il.lavoro commissionato...
Ieri pomeriggio a ikea per prendere oggetti che mi occorrevano in bagno e cucina, vi lascio immaginare come sia stato faticoso poter girare  a ikea con entrambi i Bambini!



Sono però contenta che tutto stia iniziando a prendere la forma che desideriamo.
Sono sicura che alla fine verrà fuori un bel risultato.
Amo che la mia casa sia calda  e accogliente.
Mi piacciono i toni pastello, l'arredamento leggero, vivibile, che dia la sensazione di comodità, che faccia sentire la nostra generosità e accoglienza a chi viene a trovarci.

Il freddo da qualche giorno sembra essere sempre più intenso, piove quasi tutti i giorni e le temperature sono notevolmente in ribasso.
Al di là degli impegni che questa casa ci pone, quando siamo a casa tutto scorre molto tranquillamente.
Antonio va a scuola, Junior ha spuntato il quinto dentino.

Nei prossimi giorni organizzeremo la sua festa di compleanno. 
Il primo compleanno, quello che segna l'inizio della sua infanzia consapevole che sta crescendo e che non è più un neonato.
Lo adoro quando sorride e cerca il fratellino per giocare, quando ride a crepapelle mentre Antonio fa  i dispetti, è dolcissimo!

L altra sera mio marito ha comprato ad entrambi tanti giochini tirolesi in legno.
Sono bellissimi e soprattutto educativi e stimolanti.
Ho allestito in cameretta un angolo giochi, con l'autostrada in legno montata su un tappeto colorato.


È proprio bella!
 I

Junior adora il quadriciclo...

Vi aggiorno appena possibile, buona notte!






martedì 7 novembre 2017

Giorni di preparativi


Che bello quest'albero di  Natale che ho trovato sul web...si avvicina tanto a quello che ho in mente di fare quest'anno a casa nuova dove abbiamo tanto spazio per allestire un mega albero shabby...
Ho salvato la foto perché voglio prendere spunto quando sarà il momento di acquistare gli addobbi.

Oggi seconda giornata di pioggia incessante e freddo.
Adoro trascorrere  il pomeriggio seduta a guardare fuori dalla finestra come scende la pioggia tra gli alberi di castagne.
La luce del lampione in strada illumina i rami e nel riflesso posso vedere ogni volta l'intensità del temporale che scatena fulmini e tuoni improvvisi.
Oggi guardavo il cielo grigio riempirsi fino a diventare scurissimo, per poi svuotarsi immediatamente dopo con un forte acquazzone.
Non  ho preparato dolci oggi, piuttosto mi sono dedicata ai preparativi per la partenza di giovedì.
La partenza, questa parola che non amo, perché per me è sinonimo di lasciare, andare via dalle persone che amo; non voglio parlarne, come ieri e come domani, spero soltanto che arrivi presto venerdì sera, quando riabbraccero' il  mio adorato Antonio.
Stasera ho  fatto rilassare i bambini nel bagno piccolo di sopra.
Anziché fargli la doccia, ho riempito la vasca di bagnoschiuma al latte  e li  ho coccolati mentre tutt'intorno si diffondeva il vapore e il profumo del sapone.
Antonio, appena messo il pigiamino, si  è completamente rilassato sotto le coperte, addormentandosi quasi subito; Junior ha esitato un po'prima di dormire, in questi giorni stanno uscendo altri dentini ed  è leggermente insofferente.

Stasera sono venuti a salutarmi i miei genitori, e mia madre mi ha portato dei regali in vista della partenza; anche mia sorella ha  fatto lo  stesso, e a volte penso che non riuscirei mai a stare troppo tempo lontana dai miei affetti... 
Domani una lunga giornata mi aspetta, devo andare a prendere delle cose che mi occorrono per giovedì.
Sono stanca, vi auguro una buona notte,
Anna

lunedì 6 novembre 2017

Torta di zucca con profumo di mandorle


Buonasera!
Cosa si fa in un pomeriggio piovoso e grigio?
Semplice! 
La torta di zucca alle mandorle...



Erano giorni che avevo in mente di farla, mi mancava la ricetta perfetta, perché il mio timore era di ritrovarmi un panettone asciutto e secco che di zucca non avesse un bel niente.
Desideravo la torta di zucca tipica del periodo autunnale, con  un profumo di mandorle che mi ricordasse vagamente le brioscine Camilla alle carote del mulino bianco.



L'ho trovata!
Presa dal web in un gruppo di cucina e fatta con il bimby.
Di seguito ho fatto gli screen di ricetta e procedimento , e anche se all'inizio ero un po'scettica, mi sono ricreduta!



La preparazione è alquanto semplice, ci  sono però due passaggi differenti da seguire per preparare la zucca e per montare le uova  con lo zucchero.
Una volta uniti tutti gli ingredienti, bisogna stare attenti alla cottura che secondo me è molto più breve di quella prevista in ricetta.


Non avevo in casa la farina di mandorle e per questo l'ho sostituita  con 5/6 mandorle intere e mezza fialetta di aroma alla mandorla della linea "belbake" di lidl.

È una linea che amo molto, utilizzo tutti i prodotti che rientrano in questo marchio a partire dalla farina, il lievito per dolci, lo zucchero, gli aromi.
Mi piace tanto, in questi giorni vi farò una review dettagliata perché li consiglio vivamente.
Il risultato finale è una torta tanto gustosa, morbida  e assolutamente umidissima all'interno.
Il colore giallo è dovuto alla presenza della zucca che dona a questo dolce una nota autunnale e particolare.
Ben si presta ad una colazione energizzante, ma io la servirei anche per un dopocena tra amici o meglio ancora per un tè pomeridiano.
La prossima volta aggiungerò zeste di arancia per conferirgli una nota agrumata.
Tra le varianti potete sostituire la zucca con le carote e se vi piace aggiungere gocce di cioccolato all'impasto.



Eccomi qua in questa foto scattata stasera mentre io e Antonio giocavamo a farci il solletico.
Lo adoro quando ride di gusto e si diverte  a giocare felice.
Lui  è un bambino felice e già mi manca sapendo che tra qualche giorno mi dovrò separare da lui per  un giorno.
Saranno le 24 ore più tristi degli ultimi mesi.

Noooo, però adesso basta, non ci voglio pensare! 
Sono  a letto con lui che ancora gironzola per casa in cerca di giochi.
Il piccolo dorme , lui invece si attarda!
Il freddo inizia a farsi sentire, i disagi della pioggia di stanotte hanno creato un po' di danni qui in Valle.
Nelle prossime ore la situazione sarà ancora critica, spero che non si creino problemi seri a chi viaggia per lavoro ed esce presto al mattino.

Vi lascio con  la mia buonanotte, stasera addolcita da questo dolce che credo rifarò altre volte.
Buona torta di zucca a tutti voi, fatemi sapere se vi  è piaciuta!
Notte notte

domenica 5 novembre 2017

Che temporale!


Ma che bella questa rosa colta stamattina dal mio Roseto in giardino...
È un colore molto particolare, adorabile, spettacolare!
Le bianche erano sfiorite e se le avessi colte si sarebbero sicuramente rotte, quindi ho preferito lasciarle lì e raccogliere questa prima che la pioggia prevista per questa notte la rovinasse.
Ho utilizzato un bellissimo regalo hervit per metterla al centro tavola e abbellire la mia cucina.
Giorno dopo giorno personalizzo questa casa secondo i miei gusti, a volte con piccoli particolari che mi piacciono tanto!
Stamattina abbiamo rimesso il vecchio divano che per motivi di spazio avevamo tolto dalla vecchia casa.
È bianco, morbido, dà l'idea  di shabby che tanto amo vedere in questa casa luminosa e assolata.
Questa domenica è trascorsa in assoluto relax in famiglia, godendoci del riposo che solo a casa tua puoi trovare.
La tranquillità di poterci svegliare comodamente, cucinare con calma, rilassarci tutto il tempo davanti al televisore e addirittura facendo il filet.
La copertina di plaid sulle gambe è stata la mia compagna indiscussa mentre guardavo in tv la partita con mio marito, ma solo perché giocava il.Benevento, squadra che mi collega alla mia famiglia di origine, e città in cui sono nata io e dove ho scelto di far nascere i miei figli.

Ad Arienzo e dintorni è stata data l'allerta meteo per stanotte, di pioggia però al momento nemmeno l'ombra.
Sento tuonare da un bel po'in lontananza, segno che il temporale si sta avvicinando.
Oggi la  mia cucina non ha lavorato con grosse novità, mi scocciavo di cucinare e così ho accontentato Arturo con un brodo e noi con il classico ragù.
Ero tanto indecisa se fare o  meno un dolce con  la zucca, visto che me n'è stata regalata una per metà.
Non  ho trovato una ricetta che mi attraesse al punto di mettermi a pasticciare nonostante l'apatia verso la cucina che mi  è presa oggi.
Vorrei preparare un dolce  con la zucca che resti umido all'interno, che abbia un colore arancio acceso e che  comunque si senta.il.sapore della zucca.
Una di quelle torte morbidissime ma non asciutte, che puoi spalmare sulle fette cioccolato o crema di mascarpone.
Per intenderci, vorrei fare tipo la carrot cake, quella con più strati farciti di crema al formaggio, ma mettere la zucca al posto della carota.
Dove potrei trovare una ricetta simile?

Beh, prima o  poi troverò la Ricetta perfetta per una torta di zucca memorabile!

Sono quasi le 23, i bambini si  sono addormentati.
Il vento muove qualcosa fuori casa, i tuoni sono ormai vicinissimi, dalla finestra di tanto in tanto vedo il bagliore dei lampi.
Posso dire che finalmente l'autunno ci inizia a regalare le sue tipiche giornate brevi, piovose e uggiose che amo tanto.
Non fa  nulla se poi al mattino devo spazzare via sacchetti di foglie secche, è la natura ed io la rispetto.

Questa settimana che verrà sarà per noi impegnativa, dovremo spostarci per un giorno fuori, ma sarà giusto un viaggio breve per alcune commissioni.
...piove, piove finalmente...
Abbasso il volume del televisore per sentire il cielo scoppiettare e la pioggia che batte forte sul ferro che copre i tetti del frantoio di fronte casa.
Non mi resta che farmi inebriare da questa melodia che è malinconica e calmante allo stesso modo.
Buona notte,
Anna

giovedì 2 novembre 2017

Un giorno un po' triste


Oggi è il giorno in cui si commemorano i defunti ed io ho voluto accendere una candela come fosse una preghiera rivolta a tutte  le persone che hanno fatto parte della mia vita e adesso non ci  sono più.
In questi giorni non posso dire con assoluta certezza che mi stia riposando, se  non altro per alcune cose che mi fanno stare non proprio bene.
Una tra queste è la forte tosse che non mi fa riposare bene rendendomi nervosa tutto il giorno.

Anche Antonio è nervoso in questi giorni, mi auguro che domani mattina quando tornerà a scuola, riprenda tranquillamente il suo ritmo.
Stasera per farlo felice gli ho preparato la pizza che lui ama tanto...
Ora è a letto, dorme tranquillo, e anche Junior riposa beato nella sua culletta.



Il  mio umore negli ultimi giorni non  è molto roseo, a volte mi sento debole, stanca e svogliata.
Questo però non limita i miei impegni, e soprattutto non pregiudica le mie giornate che trascorro dando tutta me stessa a chi mi  è vicino.
Stamattina ho ricevuto la visita inaspettata di mia sorella con la sua dolce principessa Rosa.
La mia prima nipotina femminuccia, la prima donna arrivata nella famiglia dopo tre moschettieri.

Ne approfitto, ora  che finalmente le luci di questa casa sono spente, scendo in cucina a prepararmi una calda tisana della sera.
Ne  ho bisogno, mi riscalda, mi scioglie questo masso pesante che sento sul petto e soprattutto spero che mi faccia dormire un po' di più questa notte.

Vi abbraccio e grazie per leggermi sempre, ogni  giorno vedo crescere questo blog e sento senza filtri il vostro affetto.
Anna.